AUGURI PER LA FESTA DELLA MAMMA

foto blog mamma auguri festa della mamma
Immagine dal web

 

AUGURI MAMMA

Cara mamma,
queste sono le parole che non ti dirò mai. Ma che vorrei dirti ogni giorno.
Perché sai, un figlio si vergogna.

Non c’è un reale motivo per cui un figlio si vergogni, è che forse non ci insegnano a condividere le emozioni o forse, il naturale destino di una mamma è quello di fare da valvola di sfogo per i momenti bui e raramente, solo raramente, da collettore per quelli belli.

Scrivo qui perché non ho il coraggio di dirtelo a voce, ma vorrei che tu lo sapessi.

Da quando sono diventata mamma ho capito tutto quello che di te prima mi era incomprensibile. Mi è diventato chiaro, in un solo attimo, quello che per tanto tempo non ha trovato una spiegazione.

Ho capito la stanchezza che spesso vedevo dipinta sul tuo volto e che mi convinceva che non ti piacesse giocare con me.
Ho capito quel nervosismo che agli occhi di una bambina era privo di senso, tanto da farmi credere che le altre mamme fossero migliori. Adesso lo so bene che a casa, anche loro, si arrabbiavano e magari urlavano una volta di troppo, per poi ripensarci per tutta la notte, probabilmente come facevi tu.

Da quando sono diventata mamma ho capito tutto quello che tu non hai mai detto, quello che nessuna dice.
Ho capito la fatica che hai fatto per riuscire ad essere una brava mamma senza che qualcuno, sul posto di lavoro, potesse rimproverarti disattenzioni o inefficienze.
Ho capito anche quelle litigate con papà, quelle che a volte sentivo dalla cameretta e che mi facevano battere forte il cuore per la paura che qualcuno potesse arrabbiarsi tanto da andarsene. Ma ho capito che chi si ama resta, resta nonostante, resta anche se, resta e basta. A volte per senso di responsabilità, a volte per affetto, altre per rispetto. Ma resta e ti cammina a fianco, senza rinfacciare, senza rimproverare…semplicemente imparando ad andare oltre.

Durante quelle litigate ricordo di averti attribuito molte volte la colpa. Solo oggi riesco a capire davvero la fatica che una coppia fa per mantenere un equilibrio in mezzo a questa confusione.

Grazie per tutte le volte in cui avresti voluto cedere alla stanchezza e invece hai fatto un sorriso e ti sei seduta sul pavimento a giocare con me.
Grazie per le volte in cui avresti voluto finire quel libro che stavi leggendo da giorni ma lo hai chiuso proprio sul più bello solo per sentire quello che avevo da dire.
Grazie per tutte le volte in cui hai ingoiato le lacrime davanti ad una mia scenata, senza esasperare i toni, accettando il mio sfogo. Anche dopo quella in cui ho pensato che non avrei mai voluto diventare come te.

Grazie per tutte le parole giuste, quelle che solo una mamma sa trovare esattamente nell’attimo in cui una figlia ne ha più bisogno.

Grazie per tutto l’amore con cui stai accanto ai miei bimbi. Per l’energia e l’entusiasmo che ci metti e che spesso vorrei rubarti.
Per essere una nonna meravigliosa senza aver dimenticato, nemmeno per un attimo, di essere ancora una mamma, la mia.
Per il sugo fresco che prepari anche per me, per la videochiamata delle 20, per il mio regalo di Natale, per la torta del mio compleanno.

Grazie per l’Amore quello vero, quello che trovo ogni volta che incrocio il tuo sguardo.
Perché, anche se ho pensato molte volte di non voler essere come te, spero di esserlo diventata.

 

ARTICOLI CORRELATI

Festa della mamma, auguri per la festa della mamma, frasi per la festa della mamma, messaggio per la festa della mamma, lettera per la festa della mamma, lettera alla mamma, messaggio per la festa della mamma.