IL PRIMO GIORNO DI VACANZA


Sono successe tutte d’estate le cose che mi hanno reso più orgogliosa nella vita. La scuola di danza, gli amori più belli, i miei figli, questo blog, i concorsi, la laurea, il lavoro.

Invidio l’entusiasmo che inonda i ragazzi il primo lunedì dopo la fine della scuola. Mi lascio travolgere ancora quando suona l’ultima campanella, anche se ormai è passato troppo tempo. Cerco di fare ancora un po’ mio quel senso di fame di vita vera, di carica, di obiettivi, di voglia di fare e di ricevere da un’estate di promesse alle porte.

Finalmente liberi dai doveri, liberi di riposare, liberi di annoiarsi un po’, liberi di decidere di fare altre cose. Liberi di scoprire passioni, liberi di imparare e di conoscersi per quello che si è e non per quello che ci si aspetta che dovresti essere.

Non sprecate questo tempo, riempitelo di esperienze, collezionate ricordi, leggete o meglio ancora scrivete. Tenete un piccolo diario della vostra estate. Traducete le canzoni inglesi che tanto vi piacciono e imparate una parola nuova ogni giorno.
Fatevi insegnare a cucinare il vostro piatto preferito. Un lavoretto magari fatelo, di qualche ora, per vedere come si fa.

Cominciate a sfogliare il libro di storia del prossimo anno, o quello di scienze, o di letteratura. Datevi la possibilità di scoprire quanto sia bello imparare senza l’obbligo di doverlo fare.

Se avete una passione è il momento di coltivarla. Cercate su Youtube tutto quello che può aiutarvi a capire come fare e imparate a suonare la chitarra, a modificare un motorino, a scrivere un libro, a truccarsi meglio. Se approfondite la vostra passione e dimostrate l’umiltà di studiarla si aprono opportunità che oggi non sapete nemmeno immaginare.

Ne ho vissuti tanti di lunedì dopo la fine della scuola. Li ho amati come credo di aver poi amato poche altre cose nella vita. E se potessi tornare indietro, alla me di quei lunedì, sdraiata sul divano a programmare l’estate che stava per iniziare, piena di entusiasmo e grandi aspettative, con un’immensa voglia di godermi gli amici e di fare davvero finalmente quello che non avevo mai tempo di fare, direi “fai quello che vuoi ma fallo meglio che puoi”.

Buona estate a tutti.
Che sia la migliore di quelle già vissute.

#estate #summertime #entusiasmo

 

ARTICOLI CORRELATI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 2 =