VIENI QUI

Non mi era mai capitato di pensarci.
Ma oggi, prendendoti in braccio ho fatto fatica.

“Come sei diventata grande” ho detto ridendo.
Ma ho sentito subito la malinconia affiorare.

Ci sarà un giorno in cui sarà l’ultima volta che ti prenderò in braccio. E poi non lo farò mai più. E quella volta non saprò che sarà l’ultima, lo sarà e basta. E forse non me la godrò abbastanza. Magari sarà nel mezzo di un capriccio che non vedrò l’ora che finisca oppure sarà in una notte in cui ti sarai svegliata per venire a dormire con noi e io ti avrò riportato nel tuo lettino al buio, sbuffando.

E poi forse arriverà un giorno in cui me ne renderò conto che è tanto che non succede e allora cercherò in ogni modo di ricordarmela quell’ultima volta, quando è stata, com’eri vestita, dove eravamo, se c’era il sole.
E avrò un immenso bisogno di prenderti ancora in braccio, di sentire i nostri cuori battere vicini…ma forse sarai tu a non volerlo o sarò io a mettere a tacere l’istinto per rispetto dei tuoi spazi.

E così non avrò la possibilità di avere un’ultima volta come voglio io, di respirarti a pieni polmoni, di stringerti con tutta la delicatezza del mondo, di fissarla nei ricordi per sempre.

E allora per sicurezza vieni qui che faccio il pieno.
Magari non ricorderò l’ultima, ma non potrò mai dimenticare tutte le altre.

#crescere #ioete #noi #mammablogger

 

articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × cinque =