IL CURRICULUM POST MATERNITÀ

Immagine dal web – La ventisettesima ora

Spettabile Azienda,
vorrei sottoporre alla vostra attenzione la mia candidatura sperando che sia in linea con il profilo che state cercando.

Negli ultimi mesi ho maturato alcune esperienze altamente formative che hanno contribuito a completare le mie SKILLS professionali e che mi piacerebbe poter mettere a disposizione della vostra realtà.

Il TIME MANAGEMENT è sicuramente la competenza su cui mi è stato richiesto l’impegno maggiore. Oggi, con tutto il rispetto, l’agenda appuntamenti del vostro Amministratore Delegato mi sembrerebbe un diario vacanze.

Sul PROJECT MANAGEMENT partivo già da una predisposizione naturale all’organizzazione ma nell’ultimo periodo credo che l’unico che possa reggere il confronto sia Dio con la creazione…che se proprio vogliamo dirla tutta lui ha fatto qualche errore di troppo…e solo un giorno d’anticipo rispetto alla deadline mi sembra poco per poter arrivare alla rev18, quella oltre la quale si può effettivamente sostenere che il lavoro sia stato fatto con cura.

Nell’organizzazione complessa da cui provengo ho spesso gestito i rapporti con gli STAKEHOLDER, pianificando i meeting e gestendo il follow up di ogni sessione, sviluppando capacità diplomatiche e di negoziazione che se Trump e Pyongyang hanno bisogno basta che mi facciano un fischio.

FLESSIBILITÀ e DISPONIBILITÀ sono diventati i miei punti di forza, non mancando situazioni in cui la mia presenza è stata richiesta anche a notte fonda: quando chiunque avrebbe perso la lucidità, io sono riuscita a portare tutti integri alle prime luci dell’alba.

Le attività eccessivamente TIME CONSUMING ho imparato a delegarle, concentrandomi sul core business. Questo mi è costato fatica perché sono una perfezionista e mi piace avere il controllo della situazione, ma la salute mentale viene prima di tutto…certo, i FEEDBACK e il monitoraggio degli avanzamenti sono calendarizzati costantemente, come da buon PROJECT LEADER.

Mi sono quindi specializzata nella compilazione della MATRICE DI EISENHOWER, categorizzando ogni task in importante/urgente, non importante/urgente, importante/non urgente e non importante/non urgente. Ovviamente la maggior parte delle richieste rientrava nel primo quadrante, per questo motivo ho sviluppato indiscutibili abilità di PROBLEM SOLVING che la Salerno-Reggio Calabria l’avrei finita 10 anni prima del progetto, non 50 anni dopo.

Spesso ho coordinato i BRAINSTORMING con il socio per affrontare le questioni pending più rilevanti, cercando di individuare la posizione su cui convergere…in questo caso pazienza e autocontrollo sono stati determinanti che il Dalai Lama se solo sapesse mi nominerebbe suo successore.

Ho acquisito una notevole APERTURA AL CAMBIAMENTO essendo il mio team in continua evoluzione, con esigenze di volta in volta diverse e difficili da interpetare…sono certa che Darwin non sapesse fino in fondo cosa stava dicendo quando parlava di “sopravvivenza grazie alla capacità di adattamento”.

Anche a livello di RISK MANAGEMENT sono più volte stata messa alla prova gestendo crisi che Houston a confronto risolve sudoku.

La CAPACITÀ D’ASCOLTO è diventata una caratteristica indispensabile che se prima ai call center non concedevo nemmeno il tempo del buongiorno adesso mi siedo e rispondo “dimmi tutto tesoro, spiegami bene cos’è successo”.

Il MULTITASKING ormai è uno state of mind e il mio cervello è organizzato in cartelle e apre finestre a colpi di click.

La definizione dei KPI in linea con l’allocazione del BUDGET non ha segreti: faccio vivere 4 persone con gli stipendi miseri di questo Paese, pago il mutuo trentennale, due rette di asilo nido, saldo le bollette e riesco a farli anche mangiare…i vostri investimenti saranno al sicuro.

Di STRESS LAVORO CORRELATO state sicuri che non mi sentirete mai parlare, per me sarà un piacere poter venire in ufficio a prendere una boccata d’ossigeno.

Per l’abilità nella GESTIONE DELLE RISORSE UMANE e delle tensioni all’interno del team mi meriterei il Nobel per la pace che se per caso ne avanza uno che qualche snob non ha ritirato me lo vado a prendere volentieri.

Sperando che il mio profilo sia in linea con quanto ricercato, resto in attesa di un cortese riscontro.

Un cordiale saluto.

#CVdiunamamma #softskills #workerwomen#mammelavoratrici #Curriculumpostmaternità #mammablogger

 

ARTICOLI CORRELATI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × quattro =